COMITATO SCIENTIFICO

Premessa

Il Comitato Scientifico è stato creato per lo studio, la ricerca, l’assistenza alle persone, al fine di proporre progetti innovativi nell’ambito dei Servizi della Medicina Aerea e del Trasporto Sanitario, creando un’interfaccia tra l’Azienda, la Comunità Scientifica ed Accademica Internazionale.
Esso è altresì impegnato in progetti finalizzati al sostegno delle popolazioni in difficoltà e delle fasce di popolazione meno abbienti che necessitano di trasporti sanitari urgenti.
Quando non è possibile attivare il Volo di Stato, il nostro servizio di Aereo Ambulanza è in grado di offrire una rapida soluzione ed un trasporto di Medical Air Service.

RUOLO DEL COMITATO SCIENTIFICO

Il Comitato Scientifico è l’organo tecnico-consultivo che supporta la Direzione nella definizione di linee strategiche dell’Azienda e nella valutazione dei progetti presentati dai membri stessi.

REGOLAMENTO DEL COMITATO SCIENTIFICO

Art.1. Oggetto e finalità del Regolamento
Il Regolamento ha lo scopo di disciplinare il funzionamento del Comitato scientifico di Airmedical in particolare esso stabilisce i criteri per l’organizzazione e lo svolgimento dei lavori del Comitato stesso.
Art.2. Composizione nomina funzionamento.
Il Comitato Scientifico è composto da un numero minimo di quattro e un massimo di dieci componenti . I componenti del Comitato Scientifico vengono individuati tra studiosi ed esperti negli ambiti di pertinenza delle attività. Il Comitato Scientifico elegge al suo interno il proprio Presidente il quale ha la funzione di convocare le riunioni, coordinandosi con il Direttore di Air Medical e la Direzione Sanitaria.
Art.3. Funzioni
Il Comitato Scientifico elabora gli indirizzi scientifici in ordine alla realizzazione della Mission Aziendale. Supporta - da un punto di vista metodologico la Direzione ai fini di ricerca e sviluppo dell’Azienda.
Art.4. Durata
I componenti del Comitato Scientifico permangono in carica tre anni.
Art.5. Convocazione
Il Comitato Scientifico è convocato dal Presidente o , i n alternativa, dal Direttore Sanitario, - almeno due volte l’anno - in via telematica esplicitando l'ordine del giorno. La convocazione è inviata almeno quindici giorni prima della data della riunione, oppure in via urgente, almeno otto giorni prima. È convocato, inoltre, su richiesta della Direzione Aziendale oppure di almeno un terzo dei suoi membri. Per la validità delle riunioni è necessaria la presenza della metà più uno dei suoi membri non contando i giustificati per iscritto; le deliberazioni sono assunte a maggioranza dei presenti.
Art.6. Rimborso spese
I viaggi e i soggiorni dei componenti del Comitato Scientifico per missioni e trasferte inerenti all’attività del Comitato devono essere preventivamente programmati dal Comitato stesso e autorizzati dal Direzione Aziendale.
Art.7. Esperti esterni
Il Comitato Scientifico si può avvalere di esperti e rappresentanti di Enti e Istituzioni, al fine di acquisire dati e informazioni ritenute utili al dibattito e alle deliberazioni.
Art.8. Obblighi di non divulgazione
La Direzione Aziendale, il Comitato Scientifico e la Direzione Sanitaria sono tenuti a non divulgare a soggetti diversi dagli autori alcuna informazione sui documenti e sui progetti sviluppati. Il materiale non può essere usato dai membri del Comitato Scientifico per scopi personali se non preventivamente autorizzato e d approvato.
Art.9. Utilizzo dei dati
I dati utilizzati possono essere presentati all’esterno dell’Azienda esclusivamente dopo Autorizzazione della Direzione Aziendale ed a copyright Air Medical.